Luglio 14, 2020 by admin

il ricamo su tulle-Tra tradizione e innovazione

Arti e Atigianato, Il Ricamo su tulle

Il ricamo su tulle di Panicale deriva da antiche tradizioni locali, come testimoniano i manufatti di produzione conventuale conservati ancora nelle nostre chiese. Questa tecnica, molto diffusa nell'800 dopo l'invenzione del telaio per tulle meccanico (1809), rappresentava un modo veloce per la produzione di pezzi simili al merletto ad ago. Negli anni '20 fu rielaborata da Anita Belleschi Grifoni che ne perfeziono' la lavorazione fondando anche una scuola di ricamo su tulle, a cui diede nome "Ars Panicalensis".  La scuola di ricamo offri' la possibilita' a molte donne Panicalesi di compiere un primo passo verso l'indipendenza economica.
L'esecuzione del ricamo necessita di una precedente imbastitura su un doppio supporto costituito da carta oleata (disegnata) a carta da pacchi. Si esegue poi il ricamo ad ago con punti filza e differenti retini per produrre effetti di vuoti/pieni e chiaroscuri. Fiori, medaglioni a retina, uccelli del paradiso.(foto sopra, "Velo da Sposa" disegnato da Paola Matteucci) Volute barocche, sono i soggetti privilegiati dell'Ars Panicalensis  uno tra i ricami a mano su tulle piu' ricercati. Niente macchine da ricamo quindi, ma solo la creativita' e l'abilita' delle mani.

Legi di piu
07 Dicembre, 2020 by admin

i libri del ricamo su tulle -- autore: Paola Matteucci

Arti e Atigianato, Il Ricamo su tulle

Nell'anno 2003 al fine di rivalutare la locale tecnica di ricamo, l'Amministrazione Comunale volle recuperare l'ex Chiesa di San Agostino per destinarla ad accogliere il museo del Ricamo su tulle di Panicale ''Ars Panicalensis'' intestandolo alla Sig.ra Anita Belleschi Grifoni che negli anni 20' creo' la scuola di ricamo dove le ragazze di Panicale ebbero modo di apprendere questa tecnica. Il Ricamo su tulle è stato trattato anche con la pubblicazione di alcuni volumi, il primo in termini cronologici, a cura del Comune di Panicale, raccoglie in un catalogo le opere esposte nel museo e racconta le origini dell'Ars Panicalenisis".Gli altri tre volumi, '' Ricamo su Tulle manuale di base '', “ Ricamo su tulle lane policrome” e “Ricamo su tulle Retini di fondo 1, punto filza e punto rammendo”, scritti da Paola Matteucci rappresentano: il primo un vero e proprio manuale guidato per apprendere l'arte del ricamo, il secondo rappresenta l'evoluzione delle tecnica storica utilizzando la novità del filo colorato con tinte naturali. Il terzo e ultimo appena pubblicato In questo libro Paola Matteucci, dopo un'intensa ricerca e studio su ricami antichi e moderni, ha raccolto numerosi retini di fondo su tulle provenienti da ere geografiche molto distanti fra loro . Vengono quì proposti quelli classificati tra i punti filza e punti rammendo. Il libro contiene anche una raccolta di disegni utili a comporre un ricamo. Tutte le illustrazioni e i disegni contenuti nel libro sono stati rigorosamente disegnati a mano dall'autrice. Ma le pubblicazioni non finiranno qui, infatti l'autrice stà già lavorando al secondo volume sui retini di fondo. Oggi il nome "Ars Panicalensis" e' stato registrato dalla nipote della Sig.ra Anita Belleschi Grifoni. 

 

Per maggiori info sui libri clicca qui
14 Luglio 2020 2020 by admin

FILI IN TRAMA: a settembre a panicale con l'edizione 2020

Artigianato, locale

Ogni anno a Panicale viene proposta la tradizionale manifestazione a carattere internazionale denominata "Fili in Trama" promossa dal GAL Trasimeno Orvietano con il patrocinio  dell'Amministrazione Comunale e il supporto delle Associazioni locali, prima fra tutte la PRO LOCO. La manifestazione riscuote agni anno ottimi successi grazie anche all'ormai conosciuta e riconociuta tecnica Ars Panicalensis. La manifestazione si solge nel mese di Settembre in data da stabilire di volta in volta.  

Qui Maggiori Informazioni